In linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030, che si pongono alla base delle politiche di ripresa post-Covid, il Green Deal europeo rappresenta la nuova roadmap della strategia di crescita sostenibile per raggiungere una giusta transizione energetica e la neutralità climatica entro il 2050 e attuare i 17 Sustainable Development Goals (SDGs) di Agenda 2030, stimolando la creazione di valore e la resilienza dei sistemi economici.

In tale contesto, l’approccio del Life Cycle Thinking (LCT), diventato uno dei pilastri principali delle politiche strategiche europee orientate alla decarbonizzazione dell’economia, rappresenta un supporto metodologico efficace nell’innovazione, coerente con la transizione ecologica, non solo di cicli produttivi e modelli di consumo, ma anche di approcci culturali e stili di vita.

Il convegno dell’Associazione Rete Italiana LCA si focalizzerà sulle suddette tematiche e, in particolare, sul ruolo dell’LCT come approccio integrato: 1) nella valutazione della sostenibilità che le complesse sfide della transizione verso la neutralità climatica e l’uso efficiente delle risorse impongono; e 2) nella definizione di strategie per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile nelle sue varie dimensioni ambientali, economiche e sociali.

Gli Autori sono invitati a inviare articoli scientifici sui seguenti temi:

  • Metodi e strumenti LCT – based nelle politiche ambientali
  • Impiego del LCT nelle strategie di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici
  • Sviluppi metodologici di LCA, LCC e SLCA e integrazione con altri strumenti per studi di sostenibilità
  • Impiego del LCT per il raggiungimento dei Sustainable Development Goals
  • LCT ed Economia Circolare: casi studio di eco-design e di produzione e consumo sostenibili
  • Impiego della LCA e degli strumenti LCT based nei settori:
    • alimentare e agroindustriale
    • energetico
    • chimico
    • edilizio
    • turistico
    • gestione dei rifiuti
    • infrastrutture viarie e trasporti

Format articolo